Portale Trasparenza Comune di Spoltore - Servizio Stato Civile

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Articolazione degli uffici

Servizio Stato Civile

Responsabile: Di Pietro Sabrina
Struttura organizzativa di appartenenza: SETTORE II - SERVIZI ALLA PERSONA

Il servizio di Stato Civile svolge le seguenti funzioni:

ATTI DI CITTADINANZA

NASCITE E RICONOSCIMENTI

MATRIMONI

TRASCRIZIONI SUI REGISTRI DI STATO CIVILE

DECESSI

 

MATRIMONI CIVILI:

Dove
Ufficio Stato Civile – Sede di Palazzo Comunale Via G. Di Marzio n. 66

Cosa è
La celebrazione del matrimonio è attività istituzionale garantita, ed è regolamentata dal Codice Civile dall’art. 106 all’art. 116.
Per la celebrazione dei matrimoni civili il Sindaco può delegare le funzioni di Ufficiale di Stato Civile ai dipendenti a tempo indeterminato o al Segretario Generale.
Possono celebrare matrimoni civili anche assessori, consiglieri comunali e/o cittadini italiani che abbiano i requisiti per l’elezione a consigliere comunale.

Modalità di erogazione
Scaduti i termini di pubblicazione, gli sposi possono concordare la data della cerimonia presso l’ufficio di Stato Civile, compatibilmente con la disponibilità, in una delle sedi previste.

Gli interessati potranno richiedere e concordare la celebrazione fuori dall’orario di servizio, il sabato e la domenica mattina, con l’Ufficio di Stato Civile.
Le celebrazioni sono comunque sospese durante le festività solenni che prevedono la chiusura degli uffici comunali. (Capodanno, Epifania, Pasqua e lunedì di Pasquetta, 25 Aprile, 1 Maggio, 2 Giugno, Ferragosto, Giorno dei Santi, Immacolata Concezione, Natale e Santo Stefano, e Festa del Patrono cittadino)
Dopo aver accertato la disponibilità della sala scelta, si potrà effettuare la prenotazione, consegnando la ricevuta di pagamento, almeno 10 giorni prima della data fissata per il matrimonio.
Il mancato pagamento entro il termine sopra indicato costituisce implicita rinuncia da parte dei richiedenti.

E’ assolutamente vietato gettare riso, confetti, coriandoli ed altro, all’interno dei locali comunali utilizzati per la cerimonia e sulle gradinate dell’ingresso alla Sala Consiliare sita in Via Unione Europea. Qualora venga trasgredita detta disposizione, sarà addebitata agli sposi la spesa di € 50,00 per la pulizia.

Costo e modalità di pagamento per matrimoni civili
Il pagamento dovrà essere effettuato entro 10 giorni dalla comunicazione di accoglimento della richiesta, alla Tesoreria Comunale mediante bollettino di c/c postale n. 12125654, con l’indicazione della causale: “prenotazione sala ……….. per matrimonio civile del …..…………”

Dove
Il matrimonio civile può essere celebrato su domanda degli interessati nelle seguenti sedi:
Palazzo Comunale Via G. Di Marzio, 66 in Sala Giunta
Palazzo Comunale Via Unione Europea, 4 in Sala Consiliare

Come prenotare la sala
La visita della sala destinata alla celebrazione dei matrimoni civili, dovrà essere effettuata dai richiedenti, previo accordi con l’Ufficio di Stato Civile.
L’ufficio di Stato Civile, si adopererà affinchè i servizi richiesti dagli sposi, siano regolarmente prestati.
I richiedenti possono, a propria cura e spese, arricchire la sala con ulteriori arredi e addobbi.

Linee guida per la celebrazione di matrimoni civili (deliberazione di Giunta Comunale n. 12/2011)  icoona

Tariffe  icona


I casi non espressamente previsti trovano applicazione:
nel Codice Civile
nel DPR 3 novembre 2000, n. 396
nel D.Lgs 18 agosto 2000, n. 267
nello Statuto Comunale

File allegati
Modulo di richiesta per matrimonio civile   icona

STATO CIVILE

Riconoscimento cittadinanza italiana jure sanguinis

Il cittadino straniero con origini italiane, residente in Italia, può chiedere al Comune di residenza il riconoscimento dello status civitatis italiano; a tal fine deve documentare la discendenza da avo italiano emigrato all’estero.

Condizioni preliminari per il riconoscimento della cittadinanza italiana: Il procedimento può essere avviato solo se gli interessati risultino iscritti nel registro della popolazione residente del comune di Spoltore.

L'interessato deve presentarsi dinanzi all’ufficiale di stato civile, previo appuntamento (tramite e- mail stato.civile@comune.spoltore.pe.it o PEC protocollo@pec.comune.pe.it o telefono 0854964220), e  richiedere formalmente la verifica preliminare degli atti  che documentano la discendenza da avo italiano emigrato all’estero (vedi modulistica allegato 1)              

 L'ufficiale di stato civile verificate le condizioni preliminari ed accertata la discendenza da avo italiano redige un'attestazione che sarà consegnata all'interessato al fine dell'iscrizione anagrafica;

Procedura per l’iscrizione in anagrafe   L'interessato può essere iscritto in anagrafe in base alle disposizioni contenute nella legge sui soggiorni di breve durata e le circolari del Ministero dell'Interno n. 32/2007 e n. 52/2007, in particolare se gli interessati provengono da Paesi che non applicano l'accordo di Schengen è sufficiente, ai fini della dimostrazione della regolarità di soggiorno, l'esibizione del “Schengen” apposto sul documento di viaggio dell'Autorità di Frontiera. Coloro che provengono, invece, da Paesi che applicano  gli accordi di Schengen dovranno esibire copia della dichiarazione di presenza resa al Questore entro 8 giorni dall'ingresso.

L'interessato per poter rivolgere istanza di iscrizione anagrafica dovrà recarsi allo sportello anagrafe con la seguente documentazione:
a) Passaporto con timbro della polizia di frontiera (paesi non Schengen) o attestazione di soggiorno rilasciata dalla questura entro 8 giorni dall'ingresso in Italia (paesi Schengen)
b) codice fiscale;
c) dichiarazione dell'ufficiale di stato civile che attesti che sussistano i requisiti summenzionati;

Il cittadino extracomunitario che rivendica la cittadinanza jure sanguinis per l'iscrizione anagrafica non necessita immediatamente del permesso di soggiorno, ma se l'iter di riconoscimento si protrae oltre i 3 mesi dovrà tempestivamente richiederlo per non essere ritenuto clandestino. La procedura di iscrizione anagrafica si concluderà nei termini previsti dalla normativa in materia, ovvero entro 45 gg.

Procedura per il riconoscimento della cittadinanza italiana                                                                                            
L'interessato, ad avvenuta iscrizione anagrafica, rivolge istanza di riconoscimento di cittadinanza italiana presentando domanda in cui indica gli elementi richiesti dalla circolare k 28.1 ed allega la relativa documentazione (vedi modulistica  allegato 2)
L’ufficiale di stato civile, concluso il procedimento di iscrizione anagrafica, verifica la regolarità della documentazione prodotta, rapportandosi con i consolati italiani per i riscontri.                                                                                                                
Il procedimento si conclude entro 180 giorni dal ricevimento dell’istanza di riconoscimento di cittadinanza italiana, come da delibera  di G.M. n. 81 /2019, con il riconoscimento della cittadinanza italiana e la conseguente trascrizione degli atti riguardanti l’interessato.                                                                                           

Il Comune, in considerazione delle numerose richieste che pervengono, non garantisce la conclusione del procedimento in tempi brevi, ma comunque entro i termini previsti dalla succitata delibera.                                               

L'interessato sarà contattato dall'ufficio di Stato civile dopo la conclusione del procedimento.

Riferimenti normativi Artt. 23 ss.  DPR 396/2000; L. 555/1912 e  L. 91/92; Circolare del Ministero dell’Interno K 28.1 dell’08/04/1991 

DAT 

Dichiarazioni anticipate di trattamento - DAT

In data 31 gennaio 2018 è entrata in vigore la legge 22 dicembre 2017 n. 219  avente ad oggetto:  “Norme in materia di consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento” .

L’articolo 4 della legge prevede che ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, in previsione di un’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo aver acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte può, attraverso le DAT (dichiarazioni anticipate di trattamento), esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche a singoli trattamenti sanitari.

Indica altresì una persona di sua fiducia , denominata “ fiduciario”, che dovrà essere persona maggiorenne e capace di intendere e di volere che ne faccia le veci e la rappresenti  nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie.

Il fiduciario accetterà la nomina mediante sottoscrizione della DAT o con atto successivo allegato alla DAT.

Le DAT devono essere redatte per atto pubblico o per scrittura privata autenticata ovvero per scrittura privata consegnata personalmente dal disponente presso l’ufficio di stato civile  del comune di residenza del disponente medesimo, che provvederà all’annotazione in apposito registro e alla conservazione.

Le DAT dovranno essere consegnate, personalmente, presso l'ufficio dello Stato Civile.

Contatti

Telefono: 085.4964220
Fax: 085.4962928
Indirizzo: Via G. di Marzio, 66, Spoltore, Pescara, 65010, Abruzzo, Italia

Personale da contattare

Collevecchio Martina

Orari al pubblico

lun - merc - ven 8.15-13.00
ma 8.15-13.00 / 15.30-17.30
gio 8.15-13.30 / 15.30-17.00
___________________________________________________
Reperibilità esclusivamente per rilascio autorizzazione seppellimento e trasporto salma.
Telefono cellulare 3938575302.
Il servizio è sospeso in giorni festivi e festività.
N.B.
Con deliberazione di G.C. N. 123 del 22.07.2016 il servizio di pronta reperibilità per le dichiarazioni di morte da rendersi entro le 24 ore dal decesso è fissato nella sola giornata di sabato.
Nel caso di festività ricadenti in due giorni consecutivi, il servizio di reperibilità è previsto nell'ultimo giorno di festività.
Contenuto inserito il 30-08-2013 aggiornato al 17-07-2019
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Via G. di Marzio, 66 - 65010 Spoltore (PE)
PEC protocollo@pec.comune.spoltore.pe.it
Centralino +39.085.49641
P. IVA 00128340684
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it